Skin ADV

Master News
Archivio

L’innovazione è una tradizione di famiglia per l’azienda  (...)

dicembre 2017

L’innovazione è una tradizione di famiglia per l’azienda (...)

Master a Benevento dalla ISI Accessori per un focus  (...)

novembre 2017

Master a Benevento dalla ISI Accessori per un focus (...)

Boom di presenze per Master al Batimat di Parigi.

novembre 2017

Boom di presenze per Master al Batimat di Parigi.

La Master in Molise all’open house del distributore  (...)

novembre 2017

La Master in Molise all’open house del distributore (...)

La storia di successo della Palano Serramenti Srl,  (...)

ottobre 2017

La storia di successo della Palano Serramenti Srl, (...)

La Master in Abruzzo all’evento di celebrazione del  (...)

ottobre 2017

La Master in Abruzzo all’evento di celebrazione del (...)

Positivi riscontri per Master  agli appuntamenti  (...)

ottobre 2017

Positivi riscontri per Master agli appuntamenti (...)

Ottimi riscontri per Master alla COLFERTexpo 2017,  (...)

ottobre 2017

Ottimi riscontri per Master alla COLFERTexpo 2017, (...)

« Precedenti 1 2 3 4 5 ... 48 49

 

 

 

 

 

 

1 marzo 2010

MANIGLIONI ANTIPANICO NON MARCATI CE?

Vanno assolutamente sostituiti entro il 12 febbraio 2011

 

Anche i maniglioni antipanico hanno una data di scadenza. Ed è quella del 12 febbraio 2011: entro questa data vanno sostituiti tutti i maniglioni non marcati CE collocati su porte sulle vie di esodo. Ce lo ricorda l'Associazione Assoferma, aderente a Anima, che raccoglie i principali produttori di serrature, ferramenta e maniglie. Lo prevede il decreto del Ministero dell'Interno del 3 novembre 2004 "Disposizioni relative all'installazione ed alla manutenzione dei dispositivi per l'apertura delle porte installate lungo le vie di esodo, relativamente alla sicurezza in caso d'incendio".

Infatti, l'art. 5 di tale decreto recita: "I dispositivi non muniti di marcatura CE, già installati nelle attività di cui all'art. 3 del presente decreto, sono sostituiti a cura del titolare in caso di rottura del dispositivo o sostituzione della porta o modifiche dell'attività' che comportino un'alterazione peggiorativa delle vie di esodo o entro sei anni dalla data di entrata in vigore del presente decreto".

Naturalmente nel comunicato si evidenzia come i soci Assoferma garantiscano una pronta assistenza e un aggiornamento dei prodotti in conformità con il decreto del 3 novembre 2004. Infine, l'associazione sottolinea che, in forza della sua esperienza in materia, offre la sua disponibilità a tutti gli operatori per aggiornamenti e ulteriori informazioni riguardanti tale decreto.


Fonte: Guidafinestra

 

Stampa documento