News

Fast Lock di Master incrementa performance e versatilità.

Con l’inizio del 2012 arrivano le prime novità di prodotto per Master. Si parte con Fast Lock, la chiusura multipunto per sistemi scorrevoli a montaggio rapido, affermatasi in questi anni sul mercato grazie al suo dispositivo di movimentazione incorporato, che ne consente l’abbinamento sia alla martellina che alla maniglia ad incasso. Da quest’anno Fast Lock con tutti i suoi componenti sarà realizzata anche nella versione in acciaio inox. “Abbiamo deciso di migliorare il materiale di produzione dell’accessorio per incrementarne la resistenza agli agenti atmosferici e la sua tenuta in chiusura”, sono le parole dell’Ing. Lorenzo Lafronza, responsabile di MasterLAB, area Ricerca & Sviluppo di Master. “Per soddisfare le esigenze della nostra clientela abbiamo, inoltre, progettato delle aste di prolungamento che ne estendono il range di applicabilità ad infissi alti sino a tre metri. Si tratta di prolunghe ad aggancio rapido realizzate sempre in acciaio inox che, grazie al loro terminale ad uncino si innestano sulla parte superiore o inferiore della Fast Lock per essere successivamente fissate con una vite metrica e la relativa base di fissaggio sull’anta. Questa soluzione consente al serramentista di utilizzare la chiusura anche su infissi a davanzale di una certa altezza, conservando il decentramento della maniglia nella posizione più comoda possibile”. L’asta di prolungamento da 400 mm si abbina alle versioni Fast Lock da 600, 1400 e 1800 mm realizzando una lunghezza massima dell’intera chiusura fino a 2200 mm. La nuova versione in acciaio inox conserva l’entrata della maniglia sia a 7,5 che a 15 mm di profondità, permettendo l’adattabilità dell’accessorio con tutti i kit di fissaggio disponibili nel catalogo Master. La nuova Fast Lock è dotata, inoltre, di un innovativo sistema antieffrazione che, abbinato alla particolare forma dei suoi pioli di chiusura a funghetto garantisce una duplice sicurezza contro eventuali tentativi di scasso o di sollevamento dell’anta ad infisso accostato.

Comunicato stampa


Scarica

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo con i tuoi amici

Vuoi esser esempre aggiornato sul mondo Master?

Iscriviti alla newsletter

Le informazioni contrassegnate da * sono obbligatorie.