FAQ

Informazioni di prodotto

  1. Che dimensione ha l’ alimentatore A1121.61 fornito dalla Master?
    • Il trasformatore/alimentatore A1121.61 è da 100W (4,2A) ed è L98xH43xP200 mm.
  2. Che dimensione ha l’ alimentatore A1121.62 fornito dalla Master?
    •  Il trasformatore/alimentatore A1121.62 è da 200W (8,4A) ed è L102xH45xP200 mm.
  3. Il kit pulsante si può utilizzare con i motori RC?
    • Il kit è nato per pilotare gli attuatori non RC quindi che per funzionare necessitano dell’inversione di polarità in CC, però se l’installatore è un elettricista valido, saprebbe utilizzare, con adeguati ponticelli, lo stesso pulsante anche per attuatori radio.
  4. Posso utilizzare con lo stesso attuatore sia pulsante che radiocomando?
    • Si
  5. Quanti infissi posso aprire con un radio comando (WICONTROL)?
    • È possibile aprire fino a 30 infissi tanti quanti sono i canali del Radiocomando.
  6. Quanti infissi posso aprire con un radio comando (WICLOUD)?
    • È possibile aprire fino a 30 infissi tanti quanti sono i canali del Radiocomando.
  7. Quanti infissi posso aprire con un radio comando (WICLOUD RC)?
    • È possibile aprire fino a 30 infissi tanti quanti sono i canali del Radiocomando.
  8. Quanti infissi posso aprire con un radio comando (WICLOUD AR)?
    • È possibile aprire fino a 30 infissi tanti quanti sono i canali del Radiocomando.
  9. Quanti infissi posso aprire con un radio comando (WICLOUD RC-LOCK)?
    • È possibile aprire fino a 30 infissi tanti quanti sono i canali del Radiocomando.
  10. Quanti infissi posso aprire con un radio comando (CLOUD RADIO)?
    • È possibile aprire fino a 30 infissi tanti quanti sono i canali del Radiocomando.
  11. È possibile far lavorare l’attuatore in coppia per finestre molto grandi?
    • È possibile utilizzando gli attuatori linea wicloud.
  12. Si può collegare il WICLOUD in TANDEM ad una centralina domotica?
    • SI, utilizzando lo schema presente nel manuale WICLOUD con collegamento attraverso relè. Naturalmente se la centralina domotica lavora con le uscite in corrente alternata, sarà necessario utilizzare dei relè con bobine in corrente alternata e un alimentatore a 24VDC che alimenti solo le uscite dei relè collegate alla centralina WIDOUBLE questo tipo di risposta vale anche se stiamo parlando di WICLOUD manuali singoli.
  13. Da che larghezza anta è consigliabile applicare 2 attuatori
    • A partire da 1200 mm .
  14. L’uscita della domotica o il pulsante, deve essere uomo presente?
    • SI, questo perché, è vero che il motore, arrivato a fine corsa, smette di essere alimentato, però per un corretto funzionamento è necessario che l’alimentazione a fine corsa sia interrota.
  15. Grado di isolamento degli attuatori CLOUD
    • Il grado di isolamento IP regola la capacità o meno da parte di una apparecchiatura elettrica, di resistere a liquidi, polvere ecc. I nostri attuatori sono tutti IP30, quindi non hanno protezione contro liquidi
  16. Grado di isolamento degli attuatori WICLOUD
    • Il grado di isolamento IP regola la capacità o meno da parte di una apparecchiatura elettrica, di resistere a liquidi, polvere ecc. I nostri attuatori sono tutti IP32, quindi “protetto contro le cadute di gocce d’acqua o pioggia fino a 15° dalla verticale”.
  17. Grado di protezione WiCLOUD e CLOUD in ambienti con vapore
    • Effettivamente la norma (grado IP) parla di gocce/getti d’acqua e non di umidità, anche se sarebbe più corretto chiamarla condensa. L’umidità è sempre presente nell’aria ma il vero problema lo genera la condensa, la cui entità varia in base alla differenza di temperatura fra le superfici dello stesso corpo, alla temperatura media, alla pressione atmosferica e appunto all’umidità presente nell’aria. Un altro fattore determinante per la formazione della condensa è la presenza di aria.
      Prova a pensare alla finestra di un bagno di casa durante i periodi più freddi e umidi, la formazione di gocce d’acqua sul vetro è tipica e dipende dallo sbalzo termico fra l’interno e l’esterno della casa. Il grado di protezione della finestra, che con le guarnizioni che ha può resistere a getti d’acqua, non può in nessun modo evitare tale fenomeno.
      Per gli attuatori è praticamente la stessa cosa e i fattori di base sono gli stessi. In un bagno l’umidità (soprattutto durante la doccia) è altissima e lo sbalzo termico fra interno ed esterno dell’attuatore (che per la particolarità della situazione sarà repentino) creerebbe una formazione di gocce d’acqua all’interno anche se il dispositivo fosse IP 65. Tale situazione si aggrava in prossimità della finestra (dove l’isolamento termico potrebbe essere minore a causa di cassonetti persiane ecc..) o in una mansarda perché la differenza termica è ancor più elevata.
      La soluzione migliore sarebbe quella di resinare le schede, ovvero immergere la scheda completamente in una resina per togliere il fattore ARIA determinante per la formazione della condensa; questo purtroppo è possibile in dispositivi come i sensori pioggia ma non ancora negli attuatori a catena.
      Detto ciò cosa possiamo fare:

      • Possiamo tropicalizzare le schede elettroniche per fornire una maggior resistenza all’acqua ma sopra a certi livelli tale protezione diventa inefficace
      • Arieggiare spesso il locale ed evitare di installare i motori in zone dove l’isolamento dell’edificio non è ottimale, tipo sottotetti non isolati
      • Privilegiare soluzioni ad incasso che hanno una protezione migliore dall’umidità che si crea (non condensa) nell’aria e allo sbalzo termico fornita dal serramento stesso
  18. Tipologia di pulsante da utilizzare (WICLOUD)
    • Il collegamento da eseguire per questi attuatori è del tipo ad inversione di polarità, quindi o utilizzi il kit 1120.60 che ha il pulsante UOMO PRESENTE che fa l’inversione all’interno, oppure, utilizzi un qualsiasi pulsante saliscendi UOMO PRESENTE e colleghi due relè che facciano l’inversione (è consigliato rivolgersi ad un elettricista qualificato).
  19. Tipologia di pulsante da utilizzare (WICLOUD RC)
    • Il pulsante da utilizzare è un 3 posizioni UOMO PRESENTE, consigliato con comandi interbloccati per non consentire la pressione simultanea delle due direzioni, che potrebbe danneggiare l’attuatore.
  20. Tipologia di pulsante da utilizzare (WICLOUD AR)
    • Il pulsante da utilizzare è un 3 posizioni UOMO PRESENTE, consigliato con comandi interbloccati per non consentire la pressione simultanea delle due direzioni, che potrebbe danneggiare l’attuatore.
  21. Tipologia di pulsante da utilizzare (WICLOUD RC-LOCK)
    • Il pulsante da utilizzare è un 3 posizioni UOMO PRESENTE, consigliato con comandi interbloccati per non consentire la pressione simultanea delle due direzioni, che potrebbe danneggiare l’attuatore.
  22. Avete un circuito da interporre tra l’attuatore e la centrale domotica myhome che esegua al comando della domotica, l’inversione di polarità?
    • NO
  23. Su che tipologia di profili posso applicare i wicloud
    • Il wicloud visto in sezione ha di mensioni 28mm x 28 mm , pertanto va utilizzato un telaio maggiorato che riesca ad accogliere al suo interno l’attuatore.
  24. Posso applicare l’attuatore su infissi in legno e PVC?
    • Si, è possibile , va utilizzato sull’anta in abbinamento all’attuatore l’art. 1121.55.
  1. Come scegliere i kit fast lock?
    • Occorre scegliere la serie di riferimento (righe) e abbinarla alla lunghezza dell’asta (colonne) vedi tabella.
  2. Cilindro da abbinare alla fast block
    •  Occorre abbinare il cilindro sagomato. La lunghezza del cilindro va scelta in base alla larghezza dell’anta.
  3. Come trasformare inner o inner click da versione automatica in manuale
    • Occorre asportare una molla presente nella parte posteriore della maniglia così da farla diventare manuale.
  4. Info su come acquistare la multicomfort con 3 punti di chiusura
  5. È possibile prolungare la fast lock
    • SI, nella versione fast lock inox possiamo applicare la prolunga cod. 6387A lunga 400 mm e con 1 punto di chiusura.
  6. Come funziona la maniglia doppia con chiave
    • Dall’interno come una normale maniglia, mentre dall’esterno è possibile aprire l’anta esclusivamente per mezzo della chiave
  7. Come avviene il fissaggio delle maniglie center
    • il fissaggio avviene per mezzo di rivetti.
  1. è possibile acquistare 3080.20 con colori diversi , interno/esterno?
    • Si, è possibile ordinando il maniglione nella parte interna (3080.21) e la vaschetta di traino esterna (6399.11)
  2. che interasse hanno le martelline ?
    •  Le martelline con quadro 7 mm hanno interasse 43 mm. Le martelline con quadro 10mm hanno l’interasse da 80 mm
  3. Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite a cifratura unica o differente (Cremonese comfort 104) ?
    • Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite con cifratura differente (standard). A richiesta è possibile riceverle con la stessa cifratura.
  4. Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite a cifratura unica o differente (Cremonesi comfort)?
    • Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite con cifratura differente (standard). A richiesta è possibile riceverle con la stessa cifratura.
  5. Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite a cifratura unica o differente (Old style)?
    • Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite con cifratura differente (standard). A richiesta è possibile riceverle con la stessa cifratura.
  6. Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite a cifratura unica o differente (Confort out plus)?
    • Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite con cifratura differente (standard). A richiesta è possibile riceverle con la stessa cifratura.
  7. Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite a cifratura unica o differente (Martellina Comfort)?
    • Le cremonesi e martelline con cilindro vengono fornite con cifratura differente (standard). A richiesta è possibile riceverle con la stessa cifratura.
  8. Che lunghezza devono avere i perni di collegamento da abbinare alla movimentazione Bing (Perno di Collegamento)
    • La misura varia in base all’entrata della movimentazione , sulla scheda tecnica di montaggio è indicato il codice del perno associato all’entrata movimentazione
  9. Che lunghezza devono avere i perni di collegamento da abbinare alla movimentazione Bing (bing)
    • La misura varia in base all’entrata della movimentazione , sulla scheda tecnica di montaggio è indicato il codice del perno associato all’entrata movimentazione
  10. Avete una cremonese apertura esterna con manico ribassato
    • SI, abbiamo la cremonese “21mm” con altezza totale di 21 mm
  11. Avete una martellina ribassata
    • SI, gli art. 3074.x con altezza totale 35,8 mm
  12. esistono martelline con quadro 8 mm per applicazione su persiane blindate?
    • SI, art. 3070.5 (Comfort) e 3080.5 (Italia)
  1. quanti kit di fissaggio vanno acquistati per ogni cerniera dinamika?
    • I kit di fissaggio per profili freddi vanno acquistati con un rapporto 1:1 . Mentre per i kit di fissaggio per profili a taglio termico vanno acquistati nel seguente modo: 2 kit per ogni cerniera a 2 ali e 3 kit per ogni cermiera a 3 ali.
  2. che differenza c’è tra le new big versione C e versione D
    •  La versione C ha il carte in alluminio pressofuso quindi non è possibile ossidarlo. La versione D essendo interamente in alluminio estruso è dispobnibile anche nelle versioni ossidate.
  3. Posso avere le dinamika in finitura ossidata ?
    • Si in quanto i particolari ali e carta sono realizzati in alluminio estruso
  4. come posso regolare in altezza le cerniere Slim Rapid
    • Applicando sul profilo il regolatore 8060.20, agendo sul grano presente nel regolatore è possibile alzare l’anta alla posizione voluta, operazione esequibile da un solo operatore indipendentemente dal peso dell’anta
  5. quali kit di fissaggio acquistare in abbinamento alle cerniere
    • abbiamo i kit contropiastre per le serie fredde e i perni autocentranti per i sistemi taglio termico
  6. è possibile applicare le dinamika per porte e vie di fuga?
    • si, la dinamika ha ottenuto il marchio CE necessario per questa destinazione d’uso (vedi pag. certificazioni/ qualità sul sito)
  7. come posso definire il numero delle cerniere da acquistare ?
    • sul catalogo tecnico e sulla brochure sono presenti i diagrammi di portata dove è possibile stabilire portata massima e numero di cerniere da acquistare
  8. è possibile avere delle cerniere ad aggancio rapido regolabili
    • sono disponibili gli art. 9201.3 e 9202.3 adattabili alle varie tipologie di camera europea, ruotando la boccola è pobbibile regolare in fuga fino a +- 0,7mm
  9. quali cerniere è consigliabile utilizzare per infissi ad apertura vasistas e sporgere ?
    • Si consiglia l’utilizzo delle cerniere a pettine , art. 3420.71 (camera europea) o 3421.71 (cava erre)
  1. come funziona il kit manovra logica ?
    • Il kit manovra logica consente l’apertura a vasistas ruotando il manico della cremonese a 90° e consente l’apertura a battente ruotando il manico della cremonese a 180° . Tale kit è solitamente richiesto per installazioni in luoghi pubblici
  2. Quali sono le destinazioni d’uso del kit manovra logica ?
    •  Il kit manovra logica è solitamente richiesto per installazioni in luoghi pubblici
  3. Quali cerniere devo acquistare per ween hide 180 versione anta ribalta ?
    • Una volta definito il lato di apertura (dx o sx) va acquistata la cerneira inferiore 3301/02 (uguale sia per apertura A/R che battente) e la cerniera superiore. Sono dispobibili due diverse cerniere superiori in base alla larghezza dell’anta ( da 460 a 670 versione corta; da 671 a 1700 versione lunga)
  4. Quali cerniere devo acquistare per ween hide 180 versione battente ?
    • Una volta definito il lato di apertura (dx o sx) va acquistata la cerneira inferiore 3301/02 (uguale sia per apertura AR che battente) e la cerniera superiore specifica per battente ( 3301/02 .71)
  5. che funzione ha il supporto 3301.50?
    • Il supporto 3301.50 viene utilizzato per portata delle ante compresa tra i 130 kg a 170kg. L’apertura dell’anta dovrà essere limitata a 90°.
  6. posso utilizzare l’ A/R ween con telaio complanare interno ?
    • No. Vanno utilizzati sistemi con telaio liscio. Per questa casistica è possibile utilizzare le A/R 2.0
  7. posso aggiungere punti di chiusura supplementari ad anta assemblata
    • si , è possibile applicare le chiusure supplementari orizzontali e verticali anche con infisso posato , agganciando il rinvio del kit al braccio (chiusura verticale) o al terminale (chiusura orizzontale)
  8. è previsto un dispositivo di microventilazione ?
    • si , acquistanto il riscontro di microventilazione, ruotando la cremonese a 135° l’anta si distanzia dal telaio di alcuni mm necessari per la microventialzione
  9. su infissi a 2 ante ho la possibilità di avere le stesse cerniere su anta affiancata?
    • si, acquistando i kit cerniere anta affiancata oltre a essere esteticamente uquali hanno le stesse caratteristiche in termini di portata e regolazione .
  10. quali catenacci acquistare per anta affiancata ?
    • Vanno acquistati i kit Bi-hid
  11. come posso definire gli articoli da acquistare in base alle dimensioni dell’anta (Ween)?
    • sul catalogo tecnico e sulla brochure sono presenti le configurazioni di prodotto , dove è possibile identificare la lista articoli necessari in base alle dimensioni dell’anta
  12. come posso definire gli articoli da acquistare in base alle dimensioni dell’anta (Ween Hide 180)?
    • sul catalogo tecnico e sulla brochure sono presenti le configurazioni di prodotto , dove è possibile identificare la lista articoli necessari in base alle dimensioni dell’anta
  1. come posso definire l’elenco degli accessori da acquistare?
    • sul catalogo tecnico e sulla brochure sono presenti le configurazioni di prodotto , dove è possibile identificare la lista articoli necessari in base alle dimensioni dell’anta
  2. quali sono le finiture disponibili?
    • Grezzo, R9010, R9005, R8019, ARGEN, R1013, R1013OP, R9010OP, BRONZ
  3. Che vantaggi ci sono nell’utilizzare la versione semiautomatica rispetto alla versione manuale?
    • l’anta si posiziona in autolamtico in posizione ribalta , inoltre la cremonese grazie al kit ritorno manigla , la cremonese si posiziona in orizzontale agevolando il traino dell’anta
  1. come posso definire la versione di compasso da acquistare ?
    • sul catalogo tecnico e sulla brochure sono presenti i diagrammi di portata, dove è possibile identificare il compasso da acquistare in base alle dimensioni e peso dell’anta
  2. come posso definire gli articoli da acquistare in base alle dimensioni dell’anta ?
    • sul catalogo tecnico e sulla brochure sono presenti le configurazioni di prodotto , dove è possibile identificare la lista articoli necessari in base alle dimensioni dell’anta
  3. come faccio a capire se i bracci sono compatibili a peso e dimensione dell’anta?
    • Sul catalogo è indicato peso e altezza massima dell’anta , nella scheda tecnica di montaggio è indicato il grado di apertura in base all’altezza anta
  4. in che finiture sono disponibili i cricchetti ?
    • nero , R9010, R1013, R8017, R9006
  5. Esistono cricchetti per sistemi in PVC ?
    • si, art. 1502.1 e 1502.3 , compatibili per sistemi sormonto da15 a 28 mm
  1. che spessore deve avere il vetro da abbinare alla pinza fermavetro

    • lo spessore ottimale è di 10 mm
  1. cosa posso usare come punto di chiusura inferiore su persiana per evitare di fare il foro a pavimento?

    • si può utilizzare il kit di chiusUra supplementare regolabile

Non hai trovato quello che cercavi?

Contattaci

Cerca nelle altre categorie

Seguici
Continua a seguirci sui nostri canali social

Iscriviti alla newsletter

Le informazioni contrassegnate da * sono obbligatorie.


Contatti
Vuoi conoscere da vicino
e provare i nostri prodotti?

Contatta i nostri promoter

Oppure lascia i tuoi dati e ti contatteremo noi